Seminario “Identità della città e ben-essere dei cittadini”

Venerdì 9 maggio, dalle 15.30 alle 18.30 presso il Dipartimento di Economia dell’Università di Modena e Reggio Emilia, si terrà il seminario “Identità della città e ben-essere dei cittadini”.

Il seminario è incentrato sul tema della città, e si interroga su come i cittadini possano esercitare le loro “capacità” al fine di raggiungere un buon livello di ben-essere. La cultura, secondo le teorie di Amartya Sen e Martha Nussbaum, assume in questo contesto la valenza di promuovere il benessere individuale, la conoscenza, e la fruizione della bellezza. Inoltre, incentiva la rivisitazione degli spazi della città, perché siano sostenibili e condivisi, e il progresso sociale come progetto per le future generazioni.

Nel contesto del seminario, una premessa alla discussione sarà offerta dalla prolusione, mirata al tema specifico, della prof. Antonella Picchio (già docente ordinaria del Dipartimento di Economia dell’Università di Modena) e della prof. Francesca Corrado (docente a contratto presso il Dipartimento di Economia), entrambe facenti parte di Well_B_Lab*, spin off dell’Università di Modena e Reggio Emilia, e partner di agender. E’ previsto anche un intervento della filosofa Claudia Baracchi.

A seguire, sarà dato ampio spazio a una serie di interventi che illustreranno come la cultura agisce in diversi campi nel contesto modenese e quali siano le criticità, gli aspetti positivi nel presente e le proposte per il futuro allo scopo di affrontare in modo olistico i temi dell’identità, capacità e bellezza della città.

Infine, sarà presentato il sito web di agender nel quale potranno confluire queste e altre analisi e proposte: una piattaforma virtuale, a cui tutti sono invitati a partecipare, che offrirà spazio per un ampliamento della visione complessiva e dibattuta dei temi della città.

Reggio Emilia, presentazione del libro “Scuola, missione incompiuta”

copertina_missione_incompiutaMercoledì 14 maggio
Università di Modena e Reggio Emilia
Dipartimento di Educazione e Scienze umane
Palazzo Universitario “G. Dossetti” – Aula Magna “Manodori”
Viale Allegri, 9 – Reggio Emilia ore 15:00

Introduce e coordina:
Giorgio Zanetti
Direttore del Dipartimento di Educazione e Scienze umaneù

Partecipano:
Mariangela Bastico
Già vice Ministro all’Istruzione
Emanuele Barbieri
Già Capo Dipartimento al MPI
Maria Giuseppina Bartolini
Presidente del Consiglio di Corso di Laurea in Scienze della Formazione primaria e Docente di Didattica della matematica
Luciano Cecconi
Docente di Pedagogia sperimentale

“Scuola, missione incompiuta” – Scheda di approfondimento

PavoneRisorse – Quale futuro per il sistema di valutazione?

Sono ormai almeno 15 anni che in Italia si parla di valutazione di sistema (scuole, insegnanti, ecc..) eppure siamo quasi fermi.
E’ dovuto solo alle inevitabili resistenze interne oppure c’è anche un po’ di inerzia della politica?

Più che inerzia ci sono stati pesanti errori della politica sulla valutazione delle scuole. I governi di centro-destra hanno introdotto, o peggio, minacciato l’introduzione della valutazione, sulla base di presupposti, a mio avviso, errati: la valutazione è stata presentata come strumento per individuare “i buoni” e i “cattivi” (docenti e dirigenti), a cui, attraverso la stessa, dare “premi” e “castighi”, quali riconoscimenti di carattere economico e di progressione di carriera. Continua a leggere