Approvata la legge regionale quadro sulla parità di genere

Il 25 giugno l’Assemblea regionale dell’Emilia-Romagna ha approvato la “Legge quadro per la parità e contro le discriminazioni di genere”.  Un risultato importante, frutto di un percorso ampio di partecipazione con associazioni di donne, amministrazioni locali e università.
Una parte significativa della legge, quella relativa alla violenza contro le donne, deriva da una proposta di legge di iniziativa popolare promossa dalla Conferenza regionale delle donne democratiche, sulla quale sono state raccolte 12.000 firme. Il testo e le firme sono state depositate in Regione la scorsa estate.
La legge nasce, quindi, da un percorso di partecipazione dal basso. E’ questo un elemento di forza importante, per l’attuazione delle norme in essa contenute.
E’ necessario che ci sia un deciso impegno in questa direzione da parte di tutti i soggetti coinvolti e che la Regione destini risorse per questo obiettivo.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmail