La guerra, che spettacolo!

Venerdì 16 gennaio 2015 alle ore 21.00 a Modena, presso la sala Curie (Via M. Curie 22)
si terrà una conversazione dal titolo “La guerra, che spettacolo!”, con l’intenzione di approfondire, partendo dall’attualità che ha dolorosamente colmato le nostre cronache, fatti di una guerra che ha origini lontane.
Saranno presenti Annalisa Vandelli, fotoreporter specializzata in Paesi in crisi e in via di Sviluppo e Anna Cervi, Cooperante Internazionale che ha vissuto in Darfur, Pakistan e Afghanistan.
Michela Tintoni dedicherà un breve assolo di violino ai caduti di questa “terza guerra mondiale”.

Non si può dire di volere la pace e lasciare la società com’è, con i privilegi, i pregiudizi, lo sfruttamento, l’intolleranza, il potere in mano di pochi (A. Capitini)

Comunicato Stampa

Anna Cervi

La mia esperienza professionale ed accademica negli ultimi 14 anni si e’ sviluppata intorno all’aiuto umanitario a rifugiati e sfollati in contesti di guerra. Ho una laurea di 5 anni conseguita a Bologna in Sviluppo e Cooperazione Internazionale (Giurisprudenza e Statistica) ed un Master in Migrazioni Forzate ottenuto all’Universita’ di Oxford. Ho iniziato a lavorare con ONG all’eta’ di 22 anni coprendo paesi quali Etiopia ed Eritrea, per poi lavorare 3 anni in Darfur, 1 in Pakistan con Intersos (Organizzazione italiana di aiuto umanitario). Al momento mi trovo da quasi 3 anni in Afghanistan con il Consiglio dei Rifugiati Norvegese, per il quale gestisco un’operazione umanitaria nel nord del paese (Provincia del Faryab) con piu’ di 120 collaboratori Afgani. Negli ultimi anni ho lavorato prinicipalmente su diritto alla terra, alla casa ed alla proprieta’, accesso umanitario in zone di conflitto, lotta alla corruzione e promozione dei diritti delle donne.

Annalisa Vandelli

Sono una reporter, nata a Sassuolo 42 anni fa.
Ho vissuto e raccontato sulla stampa nazionale e internazionale campi profughi e altre zone di emergenza in Medio Oriente, Africa e America Centrale. Dopo aver lavorato per diversi giornali, radio, tv e uffici stampa, nel 2007 ho iniziato la mia esperienza all’estero col noto fotoreporter Uliano Lucas, producendo il libro Scritto sull’acqua, poi opera teatrale interpretata da Ivana Monti, Anna Palumbo e Teri Weikel. Ho scritto vari libri (tra cui Magnitudo Emilia) diversi saggi e romanzi, alcuni dei quali pubblicati anche in inglese e spagnolo. Ho diretto due riviste: “Afro” e “Il Barrito” . Negli anni ho ricevuto premi e riconoscimenti, tra cui il premio di giornalismo “Hombres”, il premio letterario “Albero Andronico”, il riconoscimento internazionale “Profilo Donna 2012” ed il recentissimo “Premio nazionale Mediterraneo”.
Hanno pubblicato miei lavori alcuni tra i maggiori quotidiani e periodici nazionali tra i quali Avvenire, Repubblica, Famiglia Cristiana, Dire, Il Redattore Sociale, il Resto del Carlino, il Corriere del Mezzogiorno.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmail